Antonino Saggio I Quaderni

 

 

La Sceneggiatura delle Scelte Concrete
Richieste per finire il seminario

a

Segui Audio della lezione 2016

 

"A tutt’oggi manca però un libro che cerchi di connettere in un racconto unitario la formazione e l’impegno intellettuale di Terragni con il suo lavoro di architetto. È quanto si ripromette questa Vita e opere. Le architetture, in particolare, saranno analizzate sia per coglierne il contesto storico culturale sia per decifrarne le strutture progettuali in un tentativo (con l’espressione di Leonardo Benevolo) di «sceneggiatura delle scelte concrete»4. Il materiale fotografico, nella stragrande parte inedito e redatto appositamente rappresenta in questa luce un naturale completamento del testo come le molte ricostruzioni di progetti non realizzati."

Da Antonino Saggio, Giuseppe Terragni Vita e Opere, Laterza 1995 e 2011 p. 6

4 Benevolo si è soffermato sulla «mancanza di una critica specializzata, capace di riconoscere e discutere (“sceneggiare”) le scelte concrete dei lavori di architettura.». Questa carenza a suo avviso ha una ragione storica. Nella seconda metà del 600 nasce «una critica di origine letteraria, che commenta le opere d’arte e d’architettura da un punto di vista non specializzato, tecnicamente elementare e impegnato in senso ideologico, morale, sociale, politico, filosofico: (“pubblicitario”) [...questa storia dell’arte] non suppone una competenza professionale nel campo dell’architettura né una precisazione tecnica omogenea al lavoro di progettazione, ma invece una precisione d’ordine documentario e letterario, curiosamente disarmata quando si scende sul terreno fisico concreto.».(Leonardo Benevolo, La percezione dell’invisibile: piazza San Pietro del Bernini, «Casabella» n 572, ottobre 1990).

Estratto dalla presentazione di Francesco Terntori a Giuseppe Terragni cit.

da dove deriva e Nuovo Lavoro inclusa tesi dottorale

a

aa

Vecchi Lavori con il CAAD



Leggi l'articolo dal 15 Marzo 2016 su l'Architetto

"Sostenevo anche in quella occasione al contrario la presenza in Italia di una generazioni di architetti che erano “architetti integrali” e che operavano tanto nel campo della storia che della critica e del progetto. Enrico Calandra, Giuseppe Samonà, Ludovico Quaroni, Francesco Tentori, Leonardo Benevolo, Bruno Zevi e altri ancora.
Ormai però stretti dagli specialismi disciplinari del mondo accademico questo ruolo è in dismissione.
Questo progressiva esclusione del progetto e dei progettisti dal centro della cultura dell’architettura è in rapporto diretto al “non pensiamo abbastanza al futuro”. Gli architetti progettisti, gli architetti che operano concretamente sono progressivamente estromessi in particolare in Italia mentre sono loro che dovrebbero essere il centro della cultura e dell’insegnamento dell’architettura. Chi progetta, chi corre i rischi del fare invece di essere il nodo e lo snodo, in Italia è sempre più alla periferia. Alla periferia nel quotidiano della professione e anche nell’ambito dell’insegnamento universitario e della elaborazione culturale." (A. Saggio dall'articolo "La Storia Futura"..)

 

Usiamo come esemplificazione Louis Kahn e il College di Bryn Mawr
Dividiamo la trattazione in Tre Parti

1. La conoscenza "superficiale" dell'opera.

Web Local


2. La sceneggiatura delle scelte concrete.

vai alla lezione dal vero
Unico scritto Sotto Clicca per leggere

 

3. Scacchiere

Vedi su Kahn e Bryn Mawr


Leggi la pedagogia della Scacchiera in rapporto al gioco serio
leggi con video

a

a

Ecco alcuni approfondimenti su scacchiere del 2012

a

Ecco un caso in azione (con Video) >>

a

Discussione Scacchiere e Premio 2013

a

Discussione Scacchiere e premio finale 2014 Film

Scacchiere in progress 2014 Film film

aa

Polis 2014

aa

a

Scacchiera avanzata

a

Ampia selezione

a

TO DO

Conclusione e Assignment

Finale

in Coppia o in Tre al massimo!

14. minuti di tempo

A. Far vedere superfcialmente il progetto P R E S C E L T O 20%
(se si può anche con schermate Google maps)

B. Far la Sceneggiatura concreta 40%
(non potendo disegnare, prepare "frames" e montare o in film o in sequenza o in altro modo)

C. Realizzare La scacchiera 30 %

D. Oservazioni pedagogiche didattiche, implementazioni 10% opzionale

E. scrivere un report che possa diventare un capitolo in un libro

una firma 8000 caratteri, due firme 14mila, tre 18Mila


A. Implicazioni di metodo sulla sceneggiatura delle scelte concrete ampliando il campo dei rifeimenti.. Munari homo ludens ecctera eccetera con quache citazione
B. Descrizione specifica della vostra esemplicazione
C . Suggerimenti implicazioni metodologiche

Calendario

prova generale

il lavoro è Abbozzato Appena sia in A, B e C che in E Se ne discute tutti insieme per coordinare

15 Marzo 17:30 Piazza Grecia 61
si rimane a cena concordare con Valerio "bring a dish/bottle"

1 aprile LEZIONE AL CORSO LABORATORI 4 14:30aula V18

redarre un blog comune

About Sceneggiature delle Scelte concrete I dottorandi del seminario di Saggio tengono una lezione di progettazione archiettonica

nel blog ci sono in sede la lezione/ presentazione

ed un post riassuntivo con il link a tutte le presentazioni intermededie Divise per decenni.

Questo anche per fare MOSTRA e LIBRO Insieme

Terzo Libro Quasi finito

UNStudio Diagramma struttura modello pelle ibridazione
a cura di Gaetano De Francesco, Elnaz Gh
azi, Isabella Santarelli

a

Epub, Colori, B&W


Alessandro Anselmi Frammenti di futuro
a cura di Rosetta Angelini, Eride Caramia, Carla Molinari

seconda edizione ampliata

a

Esiti successivi nel lavoro dei dottorandi 2016.

Vai al che illustra gli esiti del 2016 dei dottorandi di ricerca

 

 

 

 

Antonino Saggio Home