Antonino Saggio Home
Corso  Home

Ventesima Lezione : Le informazioni A&N strutturate e il database grafico



1.  Leonardo 5.

Quinto fondamentale quesito. Adesso che ho scoperto il sistema per riga e colonna dei dati strutturati sia nella componente di Modello di calcolo (spreadsheet) sia nella modalitÓ di (database) posso inventare un sistema che mi renda questo meccanismo leagto di nuovo a informazioni di tipo grafiche. Innanzitutto naturalmente di tipo Bit Mapped e per˛ anche di tipo vettoriale. Che succede in questo caso?

 

Il MODELLO

E cosý nasce la base logica del Gis: un modo di relazionare funzioni grafiche e funzioni a&N di enorme impatto in moltissimi campi, prima di tutto nella gestione del territorio.

Oggi alcune di queste funzioni o tutte sono oltre che in programmi dedicati anche come plug in o shell di programmi come autocad oppure fortemente specializzati in programmi Cad come per esempio VectorWorks e altri.

Bene saperlo e oggi progressivamente in rete.

Vedi per esempio Google earth

UN Problema di geo referenzialitÓ

ecco:

che cosaa vuol dire? che cosa nasconde?

Uno standard di OGGI PER IL GIS Ŕ IL SOFTWARE

ARC. GIS

Ulteriori sviluppi

vai
 

Link sulle incredibili ricerche di Microsoft su un sistema di mappatura del tempo e delle azioni

Suggerito da Alberto Blasi 2010

Per Approfondire

La lotta tra IdentitÓ e complessitÓ. Tra dato ed informazione si gioca nel campo dei database. Da una parte v888i Ŕ la ncessitÓ di trasformare il dato in informazione e quindi di estrapolare e catalogare per poter operare. E' quindi una tendenza all'identitÓ. Una identitÓ singola diversa, un bar code singolo, una carta di identitÓ e eccetera. La ragione Ŕ politica Ŕ organizzativa Ŕ impositiva. Ridurre il dato della infinita complessivitÓ della vita ad informazione utilizzabile. E dall'altra vi Ŕ la battaglia contro l'identitÓ non voler essere costretto in quella griglia in quella sistema. Ecco perchŔ la lotta Ŕ aperta e costante o dovrebbe esserla. Senza identitÓ non c'Ŕ voto, non c'Ŕ diritto nŔ dovere. Ma l'individuo non pu˛ non deve essere chiuso nell'identitÓ visto che ciascuno continuamente la deve trascendere.

L'idea base Ŕ in questo caso l'organizzazone er righe e colonne. La riga Ŕ un record (una entitÓ da un libro a una persona ad un volo aereo..ad un appartamento) il field Ŕ un attributo una caratteristica. Entrambi possono essere infiniti. Soprttutto per ragioni i praticitÓ

La spiegazione si sviluppaa partire dal database locale al database in internet, Qui entra in gioco gli Open data e i cosidetti broaker.

Approfondimento di natura metodologica sul tema del "modello" nella progettazione architettonica. Modelli funzionali, prestazionali diagrammatici eccetera leggi il testo e vai alle immagini >>

DE FRAG

Interessante la tesi di dottorato di Luca Incerti Dutch de frag design in cui tra l'altro si mette in evidenza come il concetto Informatico di Defrag si usa come sistema intepretativo E/o per governanre sul concetto della del de frag. Questo Ŕ un sistema di analisi o un sistema di progetto.

Naturalmente personalmente lo iserisco nel concetto della reificazione

 

Approfondimenti a cura degli Studenti

 

Approfondimenti alla lezione

La lotta tra IdentitÓ e complessitÓ. Tra dato ed informazione si gioca nel campo dei database. Da una parte vi Ŕ la ncessitÓ di trasformare il dato in informazione e quindi di estrapolare e catalogare per poter operare. E' quindi una tendenza all'identitÓ. Una identitÓ singola diversa, un bar code singolo, una carta di identitÓ e eccetera. La ragione Ŕ politica Ŕ organizzativa Ŕ impositiva. Ridurre il dato della infinita complessivitÓ della vita ad informazione utilizzabile. E dall'altra vi Ŕ la battaglia contro l'identitÓ non voler essere costretto in quella griglia in quel sistema. Ecco perchŔ la lotta Ŕ aperta e costante o dovrebbe esserla. Senza identitÓ non c'Ŕ voto, non c'Ŕ diritto nÚ dovere. Ma l'individuo non pu˛, non deve essere chiuso nell'identitÓ visto che lui continuamente la trascende.

 

Ordine e confusione sono cambiati completamente adesso che arriva l'informatica.. Il promblema sempre pi¨ Ŕ dico io "Saper formulare la domanda giusta"

Ne discute Andrea Ariano IT Caad 2018