aa

Antonino Saggio I Quaderni

From My Desk

dedicato alla attività di fumettista dell'architetto
Gian Carlo Guarda
ai suoi anni veneziani e alla amicizia con Hugo Pratt

Pubblicazioni recenti / Recent Publications / Publications Recents

Italiano

Gian Carlo Guarda

Antonino Saggio, Sopra i tetti di Venezia: alla ricerca di Corto Maltese
Lulu.com, Raleigh, NC USA 2020

Marzo 1953. Quattro giovani si avventurano sui tetti del Palazzo Muti Baglioni a Venezia. Uno di loro è Hugo Pratt, fumettista di ritorno dai primi successi in Argentina. Corto Maltese, il suo personaggio più conosciuto, non apparirà fino al 1967 con la pubblicazione della “Ballata del mare salato”. Eppure, Corto è forse già presente su quel tetto a Venezia. L’architetto Antonino Saggio, professore alla Sapienza di Roma, ricostruisce quel giorno, riconoscendo a suo zio, tra i quattro che scherzano sulle tegole, un ruolo del tutto inaspettato.

 

 Acquista

Amazon Libro paperback € 4, 60 Euro

Amazon Kindle € 3

Lulu Libro paperback carta lucida € 5,50pdf

Video di presentatione del libro

English

Antonino Saggio, On the Rooftops of Venice in Search of Corto Maltese,
Lulu.com, Raleigh, NC USA 2020

March 1953. Four young men venture onto the rooftop of the Palazzo Muti Baglioni in Venice. Among them is Hugo Pratt, the comic book artist returning from his first success in Argentina. Corto Maltese, his best known character, will not appear until 1967 with the publication of “A Ballad of the Salt Sea”. However, the inspiration for Corto may already be at this rooftop gathering in Venice. Antonino Saggio, professor in architecture at the Sapienza University of Rome, reconstructs the young mens’ relationship through a set of photographs of that day and recognizes his uncle in a completely unexpected role among the young friends joking above the roofs of Venice.

a Buy on a

Amazon Book paperback $ 5,50

Amazon Kindle $ 3,00

Lulu Ebook € 3,21

Lulu Book paperback glossy paper € 8.71

French

Mars 1953. Quatre jeunes hommes s'aventurent sur les toits du Palazzo Muti Baglioni à Venise. L'un d'eux est Hugo Pratt, l’artiste de bande dessinée qui revient de ses premiers succès en Argentine. Corto Maltese, son personnage emblématique, ne fera sa première apparition ‘officielle’ qu'en 1967 avec la publication de "Ballade de la mer salée". Et pourtant, Corto était peut-être déjà sur ce toit à Venise! L'architecte Antonino Saggio, professeur à l'université Sapienza de Rome, reconstitue cette journée en donnant à son oncle, parmi les quatre qui plaisantent sur les tuiles, un rôle tout à fait inattendu.

Livre

Kindle edition

Gian Carlo Guarda

Gian Carlo Guarda, Zanna Bianca tratto dal romanzo di Jack London,
Lulu.com, Raleigh, NC USA 2020

 

Il fumetto «Zanna Bianca» fu realizzato da Giancarlo Guarda in 12 tavole iniziali nel 1950 e respinto dalla redazione de «Il Vittorioso» perché Jack London era all’indice. Fu completato negli anni Duemila, quando l’autore stava perdendo la vista. Oggi è integralmente ripiubblicato dall'Editore Lulu da Amazon in paperback e Kindle

aAcquista a

A

Amazon Edizione paperback € 5,17

Edizione Kindle € 2,69

a Lulu Edizione in Copertina Rigida € 28,80 a

Lulu Edizione Lulu carta lucida € 12,33

Lulu Edizione Lulu Pdf € 4,32

***

Recensioni

Recensione del volume su Fumetto n. 116 a cura di Renato Pallavicini
"Guarda Sembra Corto Maltese"
"

Leggi

***

Recensione al libro Zanna Bianca a cura di Renato Pallavicini

Recensione del volume su Fumetto n. 117 a cura di Renato Pallavicini
"Lo Zanna Bianca che non piaceva al Sant'Uffizio"

leggi sul Numero 117 del Fumetto

Leggi sul sito Fumettologica

***

Recensione di Gianni Brunoro

"Paraprattiano, propensione londoniana "

Leggi

***

Recensione di Paolo Allegrezza

"Officna Saggio "

Leggi

***

Anticipazoione sul Web di alcuni aspetti ripresi con nuovi documenti e prove nel libro

Hugo Pratt, Giorgio Bellavitis, Giancarlo Guarda su tetti di Venezia
(resoconto del 2016 preparatorio alla pubblicazione di Sopra i tetti di Venezia: alla ricerca di Corto Maltese)
 

Gian Carlo Guarda

Gian Carlo Guarda

ecco un'altra versione della Foto alla mostra di Hugo Pratt a Bologna

Questa importante foto, che fa parte di una serie scattata dal giovane Leo(ne) Frollo nel marzo del 1953 (fonte*) è entrata nell'immaginario collettivo, usata anche in apertura alla grande mostra monografica "Hugo Pratt e Corto Maltese" Bologna 4 novembre 2016 - 7 marzo 2017 a. Al centro vi è Hugo Pratt (1927-1995) a sinistra Giorgio Bellavitis e a destra il ventidueenne Giancarlo Guarda (vedi) tutti e tre della redazione dell' "Asso di Picche".

Nel 2018 in un documentario di Sky Arte (fonte) sono state presentate molte nuove foto della sequenza Bellavitis-Pratt-Guarda sui tetti di Venezia.
Grazie all'ausilio della sorella di Giancarlo Guarda, Milena (fonte) si è riusciti ad avere dettagli sullo studio sui tetti di Giorgio Bellavitis. La mansarda era collegata ad un semplice appartamento sottostante di palazzo Muti Baglioni, un palazzo molto alto, il più alto palazzo civile di Venezia, suddiviso in appartamenti. Il giovane futuro architetto Giorgio Bellavitis, trasferitosi dal Friuli, viveva con la madre dopo la morte del padre. L'indirizzo verificato anche da altre fonti è Calle dei Muti S. Polo, 1866, 30125 Venezia.

Gian Carlo Guarda

Gian Carlo Guarda

Se si guarda con attenzione l'immagine sottostante della medesima sequenza, si nota che la silhouette di Giancarlo Guarda, a destra della foto, ricorda quella di Corto Maltese. Pratt non aveva altri amici alti quasi due metri, come era Giancarlo Guarda, ed è evidente che Corto Maltese ha una silhouette identica a quella di Guarda. Corto Maltese è uno dei rari eroi dei fumetti alto due metri. D'altronde è una abitudine di moltissimi fumettisti quella d'ispirarsi per creare volti e figure dei protagonisti delle proprie storie agli amici e l'affetto e consuetudine emerge fortissima da tutte le foto di questa meravigliosa sequenza. La foto in cui Pratt si pone sulla linea di colmo del tetto per apparire altrettanto alto di Guarda, che sta giù lungo la falda, è una tipica "performance" di Pratt in cui scherza sul suo desiderio di emulazione dell'altezza di Guarda. Indossando lui stesso il giaccone marinaro che sarà di Corto dice con il corpo: "Vedete sono io più alto!" e Guarda sorride divertito. Alla fine Pratt farà uno dei più grandi personaggi della storia dei fumetti, Corto Maltese, suo alter ego, ispirandosi anche all'amico veneziano Giancarlo Guarda. Ci si ripromette di aggiungere documenti a comprova di questa tesi qui solo enunciata, (ma oggi compiutamente sviluppata nel libro "Sopra i tetti di Venezia: alla ricerca di Corto Maltese" attravero nuovi e inditi documenti - Lulu.com 2020).

Gian Carlo Guarda

Gian Carlo Guarda

Gian Carlo Guarda

Qui sotto Pratt e Guarda con la mitica rivista "Asso di Picche". Sotto una tavola della serie "Zanna Bianca" disegnata da Giancarlo Guarda a Venezia nel 1949 e pubblicata solo nel 2005 e in nuova edizione da Lulu.Com nel 2020.

Gian Carlo Guarda

***

Due significativi documentari

Corto Maltese La doppia vita di Hugo Pratt
di Thierry Thomas (Sky arte e Rai5)

Gian Carlo Guarda

Estratto Video sugli anni veneziani e sulla sequenza sui tetti

Copia completa Ray Play

L'uomo senza dimora
di Nino Bizzarri Thomas (Rai)

Copia Completa Vimeo

Articoli

Articolo su Exibart 111 che rilancia al libro

">

Articolo che anticipa alcuni aspetti del volume
"Sopra i tetti di Venezia"

Gian Carlo Guarda

***

Libro di approfondimento

Di Padre in Figlio
di Milena Guarda

Libro di ricordi che approfondisce molti aspetti che riguardano queste vicende nelle Venezia del dopoguerra:
Bellavitis, Faustinelli, Ongaro, Pratt, Guarda.

Gian Carlo Guarda

PaperBack

 

In anteprima il capitolo in appendice al libro che ricorda
la figura professionale e umana dell'architetto
Giancarlo Guarda

***

FROM MY DESK
(annuncio prima pubblicazione di Zanna Bianca nel 2005)


Superati gli innumerevoli scogli che si sono frapposti alla sua pubblicazione, l'opera "White Fang" iniziata nel 1949 a Venezia
da Giancarlo Guarda, della redazione dell "Asso di Picche" ha visto finalmente la luce a Washington DC nel 2005.

Gian Carlo Guarda

Gian Carlo Guarda

***

U