Graduation Thesis/Tesi di Laurea

 

a

Antonino Saggio I Quaderni

Sapienza, Università di Roma, Facoltà di Architettura

 

Questo progetto fa parte della ricerca della Cattedra di Antonino Saggio
iniziata nel febbraio del 2019

Aniene Rims

 

Aniene Wave Park
Centro per la pratica sportiva, ricerca e sviluppo di materiali tecnici per gli sport acquatici

Daniele Tortora

AA 18-19 Tesi Discussa il 19 dicembre 2019
Relatore Antonino Saggio

 

 

***

L'Aniene Wave Park nasce dalla necessità di ristabilire un legame tra fiume e città attraverso la rivitalizzazione delle rive abbandonate al degrado e in pa particolare attraverso l'uso dell'acqua come catalizzatore sociale. L'idea di un centro per sport acquatici nel centro di Roma viene dalla volontà di rendere più fruibile in particolar modo la pratica del kitesurf e del surf, sport che oltre che ad essere particolarmente in voga al momento, si prestano particolarmente al progetto in quanto necessitano di una preparazione a terra notevole. Il progetto nasce sulle sponde dell’Aniene, in zona Colli Aniene, una vasta area a ridosso del fiume in una zona particolarmente ventosa che può permettere ad atleti, appassionati o semplicemente a chi cerca una nuova avventura di vivere un’esperienza acquatica a portata di città risparmiando spostamenti inconciliabili con il poco tempo libero a disposizione e eliminando il rischio che, oltretutto, gli stessi spostamenti possano essere vani a causa delle avversità climatiche che caratterizzano la costa mediterranea. Il progetto è strutturato su 4 livelli: architettonico, tecnologico, ecologico e di marketing. La parte architettonica prevede la realizzazione di un complesso sportivo che ospiterà al suo interno piscine (agonistiche e ludiche), vasche con onde artificiali utili alla pratica del surf, ma anche adatte a testare delle attrezzature sportive prodotte in loco. L’aspetto tecnologico è il fulcro del progetto: sono presenti all'interno del parco dei laboratori di stampa 3D nei quali saranno realizzate attrezzature sportive (pinne, tavole, accessori, ecc.) a basso costo e a basso impatto ambientale L'aspetto ecologico riguarda sia la produzione in laboratorio che il parco. - Produzione Nei laboratori verranno usati prodotti ecologici, prodotti provenienti da materiali riciclati (abs, pla, pet ecc), prodotti provenienti dallo stesso centro per la realizzazione di tavole Eco Board che verranno usate come bandiere nella lotta contro l’inquinamento acquatico. - Il parco All'esterno della struttura sono previste le seguenti realizzazioni: a) Il biolago: una piscina naturale, uno specchio d’acqua balneabile ed ecosostenibile, dove le piante acquatiche e specifici microrganismi a loro associati sostituiscono l’uso del cloro. b) vasche per la fito-depurazione: sono delle vasche in cui sono presenti diverse varietà di canne le quali assorbono le sostanze inquinanti dall'acqua rendendola pulita, una tra queste il bamboo (che può essere potato ed utilizzato per le attrezzature - a km0) c) delle piazze d'acqua allagabili nei peridi piovosi così da recuperare l'acqua piovana attraverso l’utilizzo di cisterne sotterranee per lo stoccaggio e il riutilizzo della stessa per le utenze della struttura e per il suo controllo bioclimatico. Progetto di marketing L'idea principale è quella di creare un brand di tavole componibili sia per il surf che per il kitesurf che promuova la produzione “home made” e l’utilizzo di materiali ecosostenibili e/o riciclati.

 

 


 



 

 

 

 

 

 

 

Esplora questo progetto iinsieme a tutti gli altri di UnlostTerritories
Mappa

Altri lavori della Cattedra di Antonino Saggio a Sapienza

 

 

aaa a


il progetto è pubblicato nel libro

UnLost Territories
Ricostruire la periferia a Roma Architettura e società nei territori abbandonati
a cura di Antonino Saggio Gaetano De Francesco

Epub Black&White Color

also in Pdf 1 2, 3, 4

 

UrbanVoids is the book that explains the urban infill strategy to which this project belongs to.
Roma a_venire is the book that collects twenty and more design projects and explains the overall urban, social and design strategy to which this project belongs to.
L'Arca # 278 , International Architectural magazine published the strategy of the Urban Green Line and this this project-

Antonino Saggio Home| Teaching activity a "La Sapienza" Rome