Information Technology Architecture
Progettazione Architettonica Assistita
Facoltà di Architettura - Sapienza U. Roma

Antonino Saggio Home
Corso 2019 Home

La rivoluzione informatica
opportunità per l'architettura: UnLost Line

 

Pagine a cura del docente: prof. Antonino Saggio

AntoSagGmail.com

A. Saggio home page
http://www.arc1.uniroma1.it/saggio/
Educational Blog
http://antoninosaggio.blogspot.com/
YouTube Station
http://www.youtube.com/AntoninoSaggio

Dipartimento: Architettura e Progetto via Gramsci n. 53 - 00196 Roma ph. 06 36289285
Studio SaggioLab: Piazza Grecia 61, 00196 Roma Italy 06 97615923

Orario

Martedi 14.30-18:30 Aula V13 - via Gramsci, 53
Venerdi 14:30 -18,00 Aula V5 - via Gramsci, 53

Corso di Progettazione Architettonica Assistita ITCAAD 19
Facoltà di Architettura, “Sapienza” - Università di Roma
Professore Antonino Saggio

Assistenti:
Dottore di ricerca, assegnista di ricerca
Architetto Gaetano.defrancesco@uniroma1.it
Dottoranda di ricerca
Architetto Selenia Marinelli Selenia.marinelli@gmail.com
Dottorando di Ricerca
Architetto Andrea Ariano - andrea.ariano@uniroma1.it

Esami Orario e revisioni finali

 

Esame parte orale 2 luglio 2019 - Aula 5 ore 8:30 -14
esami finale con presentazione 15 luglio 2019 Aula Fiorentno ore 8:30-14

revisione 18 Giugno martedi ore 14:30 Aula 5
revisione 4 Luglio giovedi ore 14:30 Aula 13
revisione 9 Luglio Martedi ore 14:30 Aula 5


Programma

better start swimmin'
or you'll sink like a stone

- Robert A. Zimmerman

Il corso di Progettazione Architettonica Assistita Caad, presenta una combinazione di aspetti teorici e di aspetti applicativi. Gli aspetti teorici vertono sui rapporti che intercorrono tra Information Technology e Architettura in questa fase storica. Dal punto di vista applicativo gli studenti sono guidati attraverso dei tutorial alla sperimentazione dei diversi ambienti informatici e alla comprensione delle diverse possibilità operative. Il percorso si svolge gradualmente in una serie di cicli tematici che vanno dal "Mondo dei Raster" a quello "Dei Modificatori". Ciascun ciclo offre delle lezioni sul contesto teorico, su quello informatico e applicativo e sui paralleli sviluppi nella ricerca architettonica contemporanea. Alla fine di ciascun ciclo, gli studenti redigono una specifica eserticitazione sia pratica che toerica. Il corso, che ha obbligo di frequenza, richiede almeno in alcune fasi il possesso di un personal computer portatile. L'utilizzo di un proprio sito personale è lo strumento principale attraverso cui il partecipante presenta il proprio lavoro e il proprio percorso.

Il corso è aperto anche a laureandi, studenti e dottorandi di altre università che possono ottenere attraverso la frequenza crediti formativi. Il corso può esssere seguito in modalità on line per studenti in Erasmus, che abbiano già frequentato con successo il Laboratorio IV con il medesimo docente, e previa dettagliato accordo specifico con il docente. La frequenza e il soddisfacente superamento di questo corso è prerequisito indispensabile per accedere ad una domanda di Tesi di laurea o di Dissertazione Dottorale con il professor Saggio.

Programma Italiano Program English

Calendario

esame parte orale 2 luglio 2019
esami finale con presentazione 15 luglio 2019

News e Inviti

Aggiustati link e imprecisioni incluso file Selenia

 

Inviti

Indirizzario

 

 

Lavori Intermedi e Finali

Logo 2019

 

Autoritratti 2019

 

The Public Shed: Ideas for a Competitions

 

Installazioni e manifesto

Presentazioni complete 24 maggio 2019

 

Lavori finali sulla UnLost Line 2019

 

 

 

Tribunale del Plagio

Francesca Sabellico

Benedetta Serchi

Mirko Sciarroni

 
 

Bibliografia

 

Libri di Testo

| ||

Libri di Approfondimento ed Esempi

| .| |..

 

Leggi On/Off il webzine del gruppo nITro

Lezioni
Con integrazioni degli studenti e Audio mp3 o Video

 

Prolusione:
L'Information Technology come Crisi e come sfida

 

Audio Lezione 5 Marzo 2019

 

PRIMO CICLO:
L'impatto dell'informatica nella città e nella ricerca architettonica contemporanea | Il World Wide Web

 

Prima Lezione:
"Una definzione di Informazione: il mistero dello O"

a

Audio Lezione 8 Marzo

 

Seconda Lezione:
"Il ruolo strutturale della Informazione: la Terza Ondata"

a

Lezione 12 marzo

Audio Lezione 12 Marzo

 

Terza Lezione:
"Comunicazione Marsupiale: Informazione e figure della comunicazione,"

aAudio Lezione 15 Marzoa

a

 

Quarta Lezione:
"Paesaggio, paesaggio mentale, strumento"

Audio Lezione 15 Marzo b

a


La lezione in versione 2019 mi ha soddisfatto. Mi sembra che la sequenza paesaggio, paesaggio mentale, strumento cominci a funzionare nei suoi nessi. In particolare mentre il nesso paesaggio/paesaggio mentale è facile e abbastanza scontato ed ha il suo centro nel "condiviso collettivamente", il nesso strumento paesaggio lo è meno. Ma credo sia stato ben illustrato attraverso la riflessione sullo strumento, e funziona benissimo con la fotografia e poi con il cinema. Credo che sia venuto bene il concetto marsupiale o ad ampolla: perchè da una parte il nuovo strumento è crisi per trovare un uso proprio e congruente, dall'altra parte forma il nostro modo di vedere quello stesso paesaggio nuovo. Anche se naturalmente vi devono essere elementi oggettivi. Un'altra parte che è venuta bene è il ragionamento sullo "scape" (moonscape urbanscape dell'inglese) e invece la nostra origine sempre antropica ma che bisogno poi di aggettivazione e questo in genera equivoci.

 

Quinta Lezione:
"La lunga crisi dell'Ottocento: ricerche e innovazioni tra architettura ingegneria e arte"
Richiesta To D
O Creazione sito

aAudio Lezione 19 Marzoa Spiegazione html sito

aAudio Lezione 19 Marzoba Spiegazione html la lunga crisi dell'Ottocento

a

Sesta Lezione:
La Trasparenza: il catalizzatore dell'architettura della rivoluzione industriale
- Il Bauhaus di Dessau
: leggere e commentare nuove sostanze.

a

aAudio Lezione 2 aprilea

 

SECONDO CICLO:


Il mondo dei pixel materialità e immaterialità |
Hardware e schermi, la digitalizzazione delle immagini. Il mondo raster.

 

Settima Lezione:
Evoluzione del computer dal pallottoliere allo schermo grafico e oltre

a

aAudio Lezione 5 aprilea

In occasione della inaugurazione di The Shed all'Hudson yard presso la High line di New York che sta avvenendo oggi 5 aprile 2019, (e la lezione effettivamente la ha anticipata di poche ore e non "la ricorda come già avvenuta" comesi dice erronemamnete nell'audio via confusione di fusi).

La lezione nella sua parte iniziale ha dipanato un percorso nuovo. Il problema è come "lo schermo" (tattile interattivo multiconnettivo che rappresenta la scena "nativa dei bimbi di oggi") sia "una crisi". Se è una crisi, allora spinge ad una interrogazione. Invita cioé a pensare a nuovi modi, a nuove idee, a nuove ipotesi. E' proprio in questo contesto che a lezione si è fatto un percorso "introduttivo" sulla High Line di New York, utilizzzando per la prima volta il diario di FB come strumento, per arrivare appunto a "The Shed" che senza alcun dubbio è la materializzazione di un pensiero innovativo, che vede il Museo come un carro ponte, che riconfigura lo spazio che usa la pelle come schermo...

Questo aspetto della pelle come schermo è stata appenna accennata a lezione e invece è carica di molte alte conseguenze.! vedi lezione nona....

Infatti bisogna capire che il materiale usato è l' EFTE! libro con esempii di Filippo Giovannetti Antonino Bontempo, Media Superfici.. tesi di dottorato Parte a, parte B Si tratta di un materiale plastico usato in opere imporatnti a cominciare dallo stadio Mercedes Monaco di Herzog e de Meuron che ha non solo capacità tecniche notevoli ma anche potenzialità appunto di diventare "schermo in architettura". Infatti se è accoppiato a sistemi "a led" (inseriti all'interno del cuscino della Efte e in cui ogni punto luminoso può variare e appunto diventare immaginee schermo) si è ormai ottenuto da tempo uno schermo che diventa edificio... studiare e approfondire questo punto anche tecnologicamente...

Un altro link utile è suggerito d Andre Ariano e riguarda l'effettivo inserimento di led e pannelli solari in un pacchetto avvolto l'efte. Vedi

A questo punto indiciamo un concorso libero per gruppi o per singoli Chi "partecipa" avrà un libro in regalo. La domanda è cosa posso fare sulla superficie di Shed se la penso come schermo informatico in maniera informatica? Attraverso le informazioi che abbiamo oggi?

Inviare una email con il link a andrea.ariano@uniroma1.it entro lunedi 15 aprile PER PRESENTAZIONE IL 16. Le raccoglierà in una pagina. e ne discuteremo insieme.

Nel frattempo ho individuato un video ulteriore di grande qualità su The Shed e cercato di spingere affinche il Pritzker 2020 sia dato a Elisabeth Diller

Ottava Lezione:
Dentro i Bits. Il mondo raster

a

Nona lezione:
Architettura e presenze delle superficie

a

aAudio Lezione 8e9 del 9 aprilea

funzionante

 

Decima Lezione:
Tema d'anno UnLost Line

a

aAudio Lezione 12 aprilea

 

Undicesima Lezione:
Leggere, Scrivere, Presentare:
La Collana La Rivoluzione Informatica in Architettura
Richieste presentazione Sito del 3 maggio

a

aAudio Lezione 16 aprilea

 

TERZO CICLO:
La stratificazione e le sovrapposizioni | Il Mondo dei vettori. Geometrie e layer

 

Dodicesima lezione:
Il Mondo dei Vettori

a

aAudio Lezione 23 aprilea

Efficace un approccio generativo (matematico) a confronto con un approccio descrittivo (vettoriale)


Tredicesima lezione:
Il Mondo dei Layer

a

aAudio Lezione 23 aprileBa

Credo che l'accento nuovo quest'anno sui layer "Da strumento della dipendenza a strumento della indipendenza" sia stato trasmesso con efficacia. Anche l'analogia con la macchina fotografica (forse) funziona. Da una macchina fotografica come strumento del visibile (e figurativo) a strumento dell'invisibile (e astratto).

Quattordicesima lezione:
Peter Vector


a

aAudio Lezione 30 aprilea

Quindicesima lezione:
Presentazione Sit
i Individuali

a

aAudio Lezione 3 maggioa

 

 

QUARTO CICLO:
Masse, collisioni, traiettorie |  La creazione della tridimensionalità. Estrusioni, Rotazioni, Operazioni booleane

 

Sedicesima Lezione:
Costruzione vettoriale del mond
o

aAudio Lezione 7 maggioa
con intervento di Gaetano de Francesco sul 3dPrinting

a


Formazione Gruppi, Installazione, Manifesto
Spiegazione del to do per il 24 maggio presentato il giorno 7 maggio 2019

Vedi sopra audio del 7 maggio a 1hr.40m circa

 

Diciassettesima Lezione:
Tempo è: tempo prima dimensione dello spazio

aAudio Lezione 10 maggioa

a

 

Diciottesima Lezione:
Fog: Frank Owen Gehry Masse, traiettorie, collisioni

a

Non Tenuta nel 2019 vai audio Versione 11 maggio 2018

 

QUINTO CICLO:
L'organizzazione delle informazioni in Modelli | Lo Spreadsheet, il Data-base

 

Diciannovesima Lezione: Modelli 1. Foglio elettronico

a

aAudio Lezione 14 maggioAa

All'inizio della lezione una breve sintesi del ruolo di Frank Owen Gehry a conclusione del ciclo "La creazione della tridimensionalità. Estrusioni, Rotazioni, Operazioni booleane" La lezione non si è tenuta integralmente quest'anno, si rimanda all'audio contenuto nella lezione svolta in passato.

 

Ventesima Lezione: Modelli 2. Database e Gis:

a

aAudio Lezione 14 maggioBa

 

Ventunesima Lezione:
Evoluzione del concetto di modello da Alexander Klein a UNstudio

aAudio Lezione 21 maggioa

a

 

SESTO CICLO:
I progetti della modificazione | Interconnessioni dinamiche. Strutture gerarchiche e modelli intelligenti

Presentazione 24 maggio Installazione Manifesto >

Ventiduesima Lezione: Alla Base del Bim: Modelli Gerarchici

aAudio Lezione 28 maggioa

ripercorrendo il ciclo della lezione mi è emersa una simulitudine, forse non illuminante, ma certamente interessante. Anche una strtuura html può essere visto come un albreo gerarchico. Il che vuol dire che può rimanere la struttura e cambiare i contenuti. Iu un certo senso, visto che una struttura gerachica, ha una struttura "indipendente" dai contenuti essa per questo veros e solo per questo ('solo per questo?) può essere associabile ad un website.

a

 

To Do
Ventitresima Lezione:
Formazione Gruppi: per Esame ricerca Finale

Revisione fissata per martedi 18 Giugno alle 14:30

aAudio Lezione 28 maggio negli ultimi venti minutia

a

 

Ventiquattresima Lezione: Il Nuovo Catalizzatore

a

aAudio Lezione 31 maggioa

 

Venticinqueesima Lezione: BioArchitettura

3 giugno la prima parte della lezione è tenuta dall'architetto Getano De Francesco dul "infrastrutture di nuova generazione" a partire dalla sua tesi dottorale De Francesco Gaetano, Infrastrutture dell’acqua: Strategie adattive all’emergenza idrica dei mutamenti climatici. Progettare infrastrutture idriche di nuova generazione – tutor: Prof. Antonino Saggio, XXVIII ciclo, Coll. Flaminia A3-biblio TDP 197 - PDF che potete leggere da qui e da Selenia Marinelli a proposito della sua ricerc dottorale in corso Hyper Natura le cui slide sono disponibili da questo link

accedendo alle lezione si ha accesso ai materiali video e alle pubblicazioni redatte dal 2015 su questo tema con interventi ra gli altri degli architetti Matteo baldissarae Elnaz Ghazi

 

Venitiseiesima Lezione: Spazio come informazione

aAudio Lezione 7 giugnoa

Ventisettesima Lezione: Specifiche esame Orale

Segui l'audio nella prima parte vedi sopra

Ventottesima Lezione: Specifiche esame finale