Università degli Studi di Roma La Sapienza
Facoltà di Architettura -Laurea quinquennale UE -

CORSO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA ASSISTITA

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA

TESI DI LAUREA IN PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA


Prof. Antonino Saggio >>> go HOME Page

H10A -ICAR 14 PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA Home >
Accedi al Blog che contiene l'intera trascrizione audio di tutte le lezioni del 2006 >
 

 

 

Università degli Studi di Roma La Sapienza
Prima Facoltà di Architettura L.Quaroni -Laurea quinquennale UE -

CORSO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA ASSISTITA - ITCAAD

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2016 -
Laurea UE - Facoltà di Architettura Univ. La Sapienza
AA. 2016
"UnLost Territories"

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2015 -
Laurea UE - Facoltà di Architettura Univ. La Sapienza
AA. 2015
"Tevere Cavo"

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2014 -
Laurea UE - Facoltà di Architettura Univ. La Sapienza
AA. 2014
"Tevere Cavo"

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2013 -
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2013
"Tevere Cavo"

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2012 -
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2012
"Tevere Cavo"

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2011 -
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2011
"Urban Green Line"

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2010 -
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2010
"Urban Green Line"

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2009
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2009
"Modernità crisi e Information Technology"
a

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2007
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2007
"Modernità crisi e Information Technology"
a

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2006
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2006
"Modernità crisi e Information Technology"
a

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2005
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2005 The Tools"
a

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2004
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza afiiancato a corso Ludi
AA. 2004 "Terragni Futuro"
a
 
 Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2003
CDL Via Flaminia - Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2003 "Texpo 2003"
a
 
 Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2002
CDL Via Flaminia - Laurea UE - Univ. La Sapienza
AA. 2002
a
 
 Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2001
CDL Via Flaminia Univ. La Sapienza
AA. 2001
a
 
 Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 2000
CDL Via Flaminia Univ. La Sapienza
AA. 2000.
a
Sito Studenti

Corso di Progettazione Architettonica Assistita AA 1999
CDL Via Flaminia Univ. La Sapienza
AA. 1999.
a


 

  Università degli Studi di Roma La Sapienza
Prima Facoltà di Architettura L.Quaroni -Laurea quinquennale UE -

LABORATORIO DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA


Prof. Antonino Saggio

H10A -ICAR 14 PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA Home >
Accedi al Blog che contiene l'intera trascrizione audio di tutte le lezioni del 2007 >

Laboratorio Progettazione Architettonica IV AA 2016
Laurea UE - Facoltà di Architettura. La Sapienza
AA. 2016
«Tevere Cavo» Su Corso Francia

Laboratorio Progettazione Architettonica IV AA 2015
Laurea UE - Facoltà di Architettura. La Sapienza
AA. 2015
«Tevere Cavo» L'ansa Olimpica

Laboratorio Progettazione Architettonica IV AA 2014
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2014
«Tevere Cavo» L'ansa Olimpica

Laboratorio Progettazione Architettonica IV AA 2013
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2013
«Tevere Cavo» L'ansa Olimpica

Laboratorio Progettazione Architettonica IV AA 2012
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2012
«Urban Voids»

Laboratorio Progettazione Architettonica IV AA 2011
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2011
«Urban Voids»

Laboratorio Progettazione Architettonica IV AA 2010
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2010
«Urban Voids»


Laboratorio Progettazione Architettonica IV AA 2009
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2009 Urban Voids
a

Laboratorio Progettazione Architettonica IV AA 2007
Laurea UE - Facoltà L. Quaroni Univ. La Sapienza
AA. 2007 «Mixitè al Borghetto Flaminio»
a

Laboratorio Progettazione Architettonica II AA 1999
CDL Via Flaminia Univ. La Sapienza
AA. 1999 «Borghetto asl Corso Francia»
a


 

 

a Università degli Studi di Roma La Sapienza
Prima Facoltà di Architettura L.Quaroni - Laurea quinquennale UE -

TESI DI LAUREA IN PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA
Come si fa una tesi di laurea in Progettazione architettonica e urbana con il Prof. Saggio come relatore >


Prof. Antonino Saggio

H10A -ICAR 14 PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA Home >
Accedi al Blog che contiene filmati di alcune tesi >
 

 

 


TESI DI LAUREA
APPARTENENTI ALLA RICERCA DELLA CATTEDRA DENOMINATA
«TEVERE CAVO»

Relatore Antonino Saggio

Vai Alla Pagina Ufficiale

Side by Side
Attivazione di processi microprogettuali sulle sponde del Tevere tra il Ponte della Musica e lo scalo de Pinedo
AA 14-15 Tesi Discussa il 17 Luglio 2015
Relatore Antonino Saggio

Livia Cavallo, Giuseppina Rubino, Silvia Di Marco

a


L.A.S.T.R.A.
Laboratorio Analisi Sperimentazione Trattamento Ricerca Acqua
presso il Ponte Flaminio Tevere Cavo, Roma


Francesco Vantaggiato

a

 

 

Communication Bridge
Paesaggio, infopoint, sviluppo della comunicazione sociale e centro per lo studio e la cura della
deprivazione comunicativa, ai piloni abbandonati del ponte Bailey presso il Ponte Flaminio Tevere Cavo, Roma

Valerio Perna

a


P.e.r. FLAMINIO
Parco Energie Rinnovabili e campus per l’educazione e
la coscienza ecologica al Ponte Flaminio, Tevere cavo, Roma

Federica Tassetti

a

 

Bike City
Centro Multifunzionale della bicicletta a Roma:
scuola, vendita, riparazione, albergo per ciclisti

Golnaz Ebrahimi

a

 

Share IT
Banca del Tempo e Co-Working

Caterina Marconi

a


ex.[PO]
Nuovo ponte alle fornaci di Castel Giubileo
Centro tecnologico per lo sviluppo delle
sperimentazioni costruttive a Roma

Liborio Sforza

 

a

 


PARK [ing]
Snodo per lo sviluppo del trasporto
intermodale pubblico sostenibile ed il bio-monitoraggio
dell'inquinamento capace di produrre ossigeno ed energia
elettrica. Tevere cavo, Villaggio Olimpico, Roma

Valerio Galeone

a

 

Smart Plat
Lounge urbani per la valorizzazione dei vuoti, l'informazione dei cittadini,
l'integrazione dei servizi presso il Ponte Milvio Tevere Cavo, Roma


Giuliana D'Amore

a

 

Rolling stones
Progetto di abitazioni mobili e area ripariale alla foce
dell'Aniene sul Tevere

Angelica Sansonetti

a

 


Water Playground
Sistema di felicità urbana per la foto depurazione e
la riconquista del Tevere

Michela Falcone

a


E-motion system
Wellness center and smart tower nel viadotto
di Corso Francia

Luca Bregni
Antonio De Rosa

a

ZED Zone Extra Design
La casa-laboratorio del recycling-design a Roma


Chiara Perfetti


a

 

TTC_Table Tennis Centre
Centro sportivo dedicato al tennis tavolo energeticamente
autosufficiente al Foro Italico

Giuseppe D'Emilio


a

 

TeC Terapia e riabilitazione per cavalli,
Tor di Quinto, Tevere Cavo

Laura Gangemi

a

 

BTP
Un Modello sociale attraverso Banca del Tempo
e Co-Working

Stefano Pedretti

a

 

 

TESI DI LAUREA
IN CONTESTI SPECIFICI

[R.E.]Park/Nuove Identità
Strategie sistemiche per la riqualificazione delle aree
contaminate dalle produzioni belliche al lago di Vico

Dario Pompei

 

Foreste Urbane
Stretegia sistemica per la riqualificazione delle aree estrattive:
uno sviluppo sostenibile per Malagrotta

Gaetano De Francesco


tesi antonino saggio relatore

 

Trame salentine
Centro Etnografico del Litorale Tarantino

Raffaele Foggetti


tesi antonino saggio relatore

 

Recupero delle cave
Riserva Naturale orientata del Pino d’Aleppo, Vittoria (Ragusa)

Fabio Sallemi


tesi antonino saggio relatore

 

 

TESI DI LAUREA
APPARTENENTI ALLA RICERCA DELLA CATTEDRA DENOMINATA
«URBAN GREEN LINE»

Relatore Antonino Saggio

 

IN_FORMATION Centro per il miglioramente e lo sviluppo del contesto urbano della città di Roma

Ivan De Cataldo

 


Tesi Antonino Saggio relatore

 

A/P Archeomatic Park Trasformazione del Parco di Centocelle in un parco tematico archeologico aeronautico

Antonio De Pasquale

 

Tesi Antonino Saggio relatore

 

INCUT Progetto per la valorizzazione del patrimonio archeologico e artistico dell'area "Ad Duas Lauros"


Denise Franzè

relatore
Antonino Saggio

Tesi Antonino Saggio relatore


RE-HUB Rete di spazi per la didattica e lo smistamento dei rifiuti urbani

Saverio Massaro

 

Tesi Antonino Saggio relatore

 

Recycling Station Centro ricerca per lo smaltimento e il trattamento dei rifiuti urbani

Maria Pia Cosentino

 

Tesi Antonino Saggio relatore

GiROPASTA. Educazione energetica e aggregazione sociale

Tiziano Derme e Umberto Di Tanna

Tesi Antonino Saggio relatore


La Urban Green Line Genera Progetti. Due lavori coordinati

Rosamaria Faralli e Davide Motta

 

Tesi Antonino Saggio relatore


INTRA Centro Polifunzionale della danza a Roma

Ilaria di Clemente

 

Tesi Antonino Saggio relatore

 

“Timelines” Uno scenario mutevole per attività ludiche e didattiche lungo la Urban Green Line

Cristina Interdonato

 

Tesi Antonino Saggio relatore

 

UrbanGreenLine P.L.I. - Photography Leisure Information Centro polifunzionale per la Fotografia

Alberto Blasi

 

Tesi Antonino Saggio relatore

Co-Housing. Vivere una CoResidenza lungo l’Urban green line

Donatella Finelli

 

Tesi Antonino Saggio relatore

Food Living Agricoltura verticale

Chiara Busini

 

Tesi Antonino Saggio relatore

 

Bio-Tect. Research Center for Ecological Transport and Innovative Fuel

Michela Bruno

 

Tesi Antonino Saggio relatore

 

Mantra.Snodo Infrastrutturale per innovazione sociale: Swap Market al Mandrione di Roma

Alberto Tullio

 

Tesi Antonino Saggio relatore

 

Ex Lab Expo e Laboratori di ricerca in via Latina: un progetto per ridurre le emissioni di Co2 a Roma

Sonia Bove

 

Tesi Antonino Saggio relatore

 

Il Labo, Laboratorio attivo sulla città e il cinema neorealista

Dimitrios Liakatas

relatore
Antonino Saggio

Tesi Antonino Saggio relatore

 

Stazione al Parco della Caffarella e Centro per la conservazione delle Biodiversità Vegetali

Michela Damiani

 

Tesi Antonino Saggio relatore

 

Un Museo del Tram lungo la Urban Green Lin

Ledian Bregasi

 

Tesi Antonino Saggio relatore

LAB_IT Parco Tecnologico delle Imprese Innovative al Mandrione

Lorenza Ciprari

Tesi Antonino Saggio relatore

 

TESI DI LAUREA
APPARTENENTI ALLA RICERCA DELLA CATTEDRA DENOMINATA
«
Urban Voids»

UrbanVoids™ intende promuovere la realizzazione di micro progetti localizzati nei quartieri Tuscolano e Appio Latino del IX Municipio e nel quartiere di Torpignattara del VI Municipio di Roma all’interno del grande settore urbano delimitato ad ovest dal parco dell’Appia antica e ad est dal parco di Centocelle. La popolazione direttamente coinvolta in questo settore è di circa 150mila abitanti. Alcuni micro progetti riguardano la risistemazione di piazze e slarghi o piccoli lotti interclusi, altri progetti hanno una scala più propriamente edilizie. Nel suo complesso UrbanVoids™ rappresenta un lavoro innovativo per la combinazione di cinque componenti chiave:
la creazione di programmi d’uso tanto innovativi che necessari all'evolversi della città di oggi. I progetti sono basati sul concetto di “Mixité” e cioè sulla combinazione di più attività (commerciali, lavorative, infrastrutturali, residenziali e ambientali) caratterizzate però da una funzione trainante e spesse volte innovativa. Nascono così originali proposte per esempio per hotel per turismo giovanile, per case auto costruite con orti urbani, per mercati rionali ecologici, per spazi di approdo per campeggiatori, per centri sociali o religiosi di nuova concezione, per nuovi spazi per la creatività musicale, per affrontare i temi dell’emarginazione sociale eccetera);
la valorizzazione di ambiti abbandonati o sotto utilizzati della città (vuoti urbani, piazze e slarghi degradati, spazi interstiziali, difesa di aree verdi sotto attacco e archeologiche);
lo studio di nuovi approcci progettuali dal punto di vista ambientale e bioclimatico, questi ultimi sia passivi che attivi e basati su una logica sistemica nell’uso dei materiali, del clima e delle condizioni morfologiche;
l’utilizzazione di tecnologie informatiche nella diffusione e co- responsabilizzazione del progetto e negli aspetti più avanzati relativi alle prestazioni attese;
l’attivazione di rapporti concreti con i partner di progetto considerati come attori irrinunciabili nel contesto sociale della città.
Naturalmente la forza della proposta non è nei singoli aspetti, ma nel loro intreccio e sviluppo sinergico; le componenti si integrano, si valorizzano, trovano alimento e forza l’una dall'altra, diffondono una coscienza critica generano le partnership necessarie a iniziare la realizzazione concreta di alcuni dei progetti proposti.

 

 

MARTA MOCCIA
Relatore A. Saggio
Urban TOYS: rivitalizzazione ludica ed ecologica di una rete di vuoti urbani a Roma

a

VALENTINA PENNACCHI
Relatore A. Saggio
Urban cell
Unità low cost mutanti e in crescita per il risiedere e il lavorare, una ipotesi negli interstizi urbani,
nella periferia sud di Roma.

a

VANINA BALLINI
Relatore A. Saggio
Vuoto a rendere. Come reinterpretare alla luce di un nuovo sistema di distribuzione e di comportamento un luogo
come il mercato
rionale in terminale di una rete ecologica attiva. Un esempio nel quartiere Appio Latino a Roma.

a

NAZARENO TIBERI
Relatore A. Saggio
Landing Place. Nomadismo Urbano. Sistema di approdi da e verso la città di Roma a san Lorenzo

a


TESI DI LAUREA
APPARTENENTI ALLA RICERCA DELLA CATTEDRA DENOMINATA
«R
OMA A_VENIRE»

CRISTIAN FARINELLA LORENA GRECO
Relatore A. Saggio
Labes. Scavi archeologici e progetto urbano. Via Sannio, Roma

IVO AMBROSI
Relatore A. Saggio
Shared foundry.La fonderia condivisa. Fusione di Attività Contemporanea. San Lorenzo Roma.

GIOVANNI ORSINI
Relatore A. Saggio
3_A! Accademia delle Arti Africane. Arte e cultura come catalizzatori di un nuovo sviluppo.
Una proposta per San Lorenzo Roma.

GIUSTINO DI CUNZOLO
Relatore A. Saggio
Centro di terapia ed educazione per persone autistiche al lago di Nemi


MARIA RAGOSTA
Relatore A. Saggio
Parco Astronomico al Meridiano di Monte Mario, Roma

a

MATTEO ALFONSI
Relatore A. Saggio
MOB Museo dell'opera Boroominiana a Villa Pamphilj, Roma

a

ANTONIO RIZZO
Relatore A. Saggio
Caffe Letterario un nuovo esempio di Mixitè, Graz Austia

a

CLAUDIO AMPOLO
Relatore A. Saggio
Spazio Ludico ed emotivo al progetto al Texpo, Roma Ostiense

a

ANTONINO DI RAIMO
Relatore A. Saggio
Architettura e danza: costruzione dello spazio attraverso il movimento.
Ideazione e progettazione di "Flux - Greece",
Laboratorio Multidisciplinare didanza a Spetses.

a
GIOVANNI BETTI
Relatore A. Saggio
Per un sistema di mobalità ciclistica a Roma: un nodo di scambio urbano ferro-bicicletta a Piazzale Ostiense
a
ANDREA SOLLAZZO
Relatore A. Saggio
New European Nervous System. Rete di edifici per le istituzioni e la cittadinanza europea. Un progetto innovativo
a
IVAN TABBO
Relatore A. Saggio
Food&nature Park all'ex zuccherificio. Riconversione di un edificio di archeologia industriale a Rieti
a
VIRGILIO D'ANNIBALE
Relatore A. Saggio
Rivitalizzazione e nuovo piano Urbano per l'area dello Sport di Rieti e sempre a Rieti Ristrutturazione ex Zuccherificio
a
LUIGI VALENTE
Relatore A. Saggio
Museo Ipogeo nella valle del Volturno. Un testo architettonico evoca un antico manoscritto medioevale
 
a


SCANNER:ALDO MAMMUCARI, LORENZO MASTROIANNI, ALESSANDRO MAZZA, ALFREDO PRINCIPIA
Relatore A. Saggio
SportScape.Un paesaggio ludico e interattivo tra il nuovo porto e l'aereoporto di Rom
a

a
ROSETTA ANGELINI
Relatore A. Saggio
Un Campus nella Bonifica di Ostia Antica. Sistemi interattivi e nuove tecnologie per lo studio dell'ambiente
a
FRANCESCA LUCIANO, ROBERTA MILILLI
Relatore A. Saggio
Risarcimento Ambientale e Plurifunzionalità Urbana.
Nodo di scambio e copertura verde del vallo ferroviario di Pigneto_Roma
a
MARCELLA DEL SIGNORE, ELISA FOCHETTI
Relatore A. Saggio
Nuovi Luoghi per la medicina alternativa tra strutture naturali e corporee nel Parco del Pineto Roma.
Al centro di questo progetto si pone l'uomo che attraverso i sensi e il  corpo si muove nel paesagg
io.
a
NICOLA FARIELLO
Relatore A. Saggio
Paesaggio teatrale, un  complesso di arti, spettacoli e scuole teatrali a Tor Di Quinto Roma.
Il progetto non è pensato come "un teatro" ma bensì come la creazione di un paesaggio teatrale articolato
a
ANNA SANNA, RAMONA VITALE, VALERIA GIGLIO
Relatore A. Saggio
Un sistema complesso tra natura e artificio: il parco di Molentargius a Cagliari.
Il vento, l'acqua e il territorio, un universo multisensoriale e multidirezionale per esplorare e interagire con il paesaggio.
a
LUCA SARTORETTO VERNA
Relatore A. Saggio
Un community store digitale. Commercio, residenza, cultura, ricerca e interscambio
per un cuore pulsante nel nuovo asse dell'arte e della musica a Roma.
a
FABIO CECI, MARCO RUCCI
Relatore A. Saggio
Una strategia per l'integrazione funzionale e il rilancio urbano nel contesto del vulcano laziale.
Interventi diffusi e campus per lo studio dei luoghi tra il centro e il vallone della Marciana a Grottaferrata.
 
a
CHIARA COSTANZELLI
Relatore A. Saggio

Marginalità urbane e sperimentazioni estetiche
Un progetto di Centro Multiculturale per il Campo Boario a Testaccio. Roma
a
MARIA TESSE
Relatore A. Saggio
Palinsesti Metropolitani. Percorsi multidimensionali a Villa Borghese. Roma
a
MICHELA CARTA e PAOLO DEL GRANDE
Relatore A. Saggio
Centro Informativo e Polifunzionale per i Fori Imperiali e il parco Archeologico in Villa Rivaldi. Roma
a
SILVIA LA PERGOLA
Relatore A. Saggio
Dalla Trinità dei monti all'ex Porto di Ripetta.
a
BARBARA APPOLLONI
Relatore A. Saggio
Centro Congressi all'Eur Roma
a
ILARIA BENASSI
Relatore A. Saggio
Aree dismesse e Tevere
a
MARCO GALOFARO
Relatore A. Saggio
Una Nuova Fenice a Venezia
a
SARA TOSTI
Relatore A. Saggio
Mediacentro a Borghetto Galvani
a
CRISTIANA CAIRA
Relatori A. Saggio& Klaus Kada univ. Aacher
Friedrich Station a Berlino.
a

 
 
   

 

a

Università degli Studi di Roma La Sapienza
Prima Facoltà di Architettura L.Quaroni -Laurea quinquennale UE -

TESI DI DIPLOMA IN DISEGNO INDUSTRIALE


Prof. Antonino Saggio

H10A -ICAR 14 PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA Home >
Indirizzo Multimediale
 

MARIO AQUARO

Relatore A. Saggio
Interattività come scambio di Informazioni tra il servizio dei trasporti e i cittadini. Progettazione di sistemi multimediali per la Metropolitana di Roma

a
FABIO ACCARDO filmato (20 mega) Interattivo Flash
Relatore A. Saggio
Questa tesi di Diploma del corso di Laurea in Disegno Industriale propone il design di una auto per aderire alla filosofia Apple. In particolare presenta un sistema di integrazione di accessori in linea con la filosofia e il design Apple

  

a


 


 

Pubblicazioni in rete delle Ricerche Complete/ Teaching web Publications

Modenità Crisi e Information Technology II

striscia

Caad 2007. Strade Giovani per l'Architettura- Corso di Progettazione Architettonica Assistita 2007. Risultati. Il corso 2007 come quello del 2006 ha lasciato gli studenti liberi di individuare nel campo dell'architettura, del design e della progettazione urbana quei campi in cui l'Information Technology non è un orpello accessorio per le case dei ricchissimi, ma un campo di azioni e di tecnologie capaci di affrontare, da una parte, una oggettiva situazione di difficolta' e, dall'altra, una ricerca che promuova la necessità di una estetica nuova. Nella presentazione finale sono stati illustrati progetti che progetti che riguardano la dismissione della sopraelevata di San Lorenzo, nuove relazione tra spazi e attività per la sede della facoltà di Via Gianturco, un gioco interattivo "ambientale" che risveglia il senso di coesione sociale di una realtà periferica come Aprilia, le aree di cantiere della metropolitana di Roma trasformate da ferita nella città a zone di arricchimento delle esperienze urbane, l'abbandono di piccoli borghi applicata al caso di Celeno in cui è stata scelta la via dell'arte e dello spettacolo per riportare in vita il paese, infine uno studio sul tema dei Muraglioni sul Tevere.

Vai

Modenità Crisi e Information Technology

Caad 2006. Strade Giovani per l'Architettura- Corso di Progettazione Architettonica Assistita 2006. Risultati. Il corso 2006 ha lasciato gli studenti liberi di individuare nel campo dell'architettura, del design e della progettazione urbana quei campi in cui l'Information Technology non è un orpello accessorio per le case dei ricchissimi, ma un campo di azioni e di tecnologie capaci di affrontare, da una parte, una oggettiva situazione di difficolta' e, dall'altra, una ricerca che promuova la necessità di una estetica nuova. Nel corso si presentano progetti per fronteggiare il rumore urbano con nuovi sistemi protettivi e spaziali, la separazione delle due sponde del Tevere con sistemi mobili carichi di eventi socialmente utili, le connessioni interne ed esterne del Policlinico Umberto I come una rete neuronale che si insuna nelle maglie dell'ospedale, una strategia attiva per una serie di playground socialmente ed ecologicamente innovativi e, infine, nuove possibilità per luoghi intermodali oggi degradati e sotto progettati.

Vai

"The Tool" Rapporti di non neutralità tra conoscenza, creazione artistica e strumento


Caad 2005. Strade Giovani per l'Architettura- Corso di Progettazione Architettonica Assistita 2005. Risultati. La Classe Caad 2005 che ha partecipato all'elaborazione di proposte per Zeche Zollversein lanciate da Urban drift e Francesca Ferguson >>. ha completato il suo lavoro con una serie di articolate presentazioni che si sono tenute il giorno 22 luglio 2005
Le proposte hanno indagato nuovi usi dell ex-complesso industriale tedesco attraverso nove diverse installazioni. Ciascuna ha proposto la conoscenza di uno strumento radicato nelle vicende produttive della grande fabbrica (la ruota dentata, il nastro trasportatore, le trivelle, la ferrovia eccetera), ma ne ha disarticolata la storia trasferendo il visitatore dalle tracce della memoria industriale alle scommesse dell'epoca dell'informazione. L'informatica di questa metamorfosi è ad un tempo mezzo, contesto e proposta.

Vai

Terragni Futuro Research Book


Caad 2004. Strade Giovani per l'Architettura- Corso di Progettazione Architettonica Assistita 2004. Risultati Gli studenti hanno presentato temi molto specifici dell'Architettura di Giuseppe Terragni nel centenario della nascita sottoponendo l'opera dell'architetto a una lente d'ingrandimento critico. Nella seconda parte di ciascuna ricerca gli studenti hanno indagato  alcuni temi che riguardano l'Information Technology. Argomenti come l'interattività, il morphing, le animazioni critiche, le strutture gerarchiche, il database sono stati indagati. Nella terza parte gli studenti hanno proposto un'installazione che, facendo tesoro dei temi  analizzati, ha proposto un'azione spaziale e fisica che dà il senso dell'intera operazione Terragni Futuro: i giovani di oggi possono studiare l'architettura di Terragni nel centenario della nascita, possono indagarne la rilevanza storica e allo stesso tempo possono indagarla attraverso le lenti del paesaggio concettuale che le nuove tecnologie suggeriscono. Quando la miscela riesce, come nel caso dell'allestimento generale, ci si trova di fronte ad una sintesi tanto semplice quanto inaspettata.
 

Vai

Texpo. Progettazione virtuale sul Tevere



Caad 2003. Strade Giovani per l'Architettura- Corso di Progettazione Architettonica Assistita 2003. Risultati Nell'estesa pubblicazione web "Strade giovani dell'architettura 2003"  sono raccolte e organizzate le ricerche redatte da 76  studenti nel corso Progettazione Architettonica Assistita tenuto a La Sapienza.La Classe 2003 ha progettato e realizzato sulle sponde del Tevere nella Zona Ostiense tra il Gasometro a nord e il ponte Marconi a Sud una grande esposizione Virtuale chiamata Texpo 03. Si tratta di Venticinque progetti-installazioni, ciascuno inserito in un lotto specifico all'interno di un armonioso masterplan che ridisegna le sponde del Tevere come una serie di soglie affioranti con aree di diversa forma e vocazione. Ogni progetto-installazione  si basa su un tema "teorico e tecnologico" rilevante della ricerca informatica di questi anni (sensori, quanti, strutture topologiche, materiali innovativi, interattività proiettiva o fisica eccetera) e genera una "storia", cioè trova una strada di applicazione concreta attraverso uno sforzo che collega la ricerca alla realtà.  Spesso si tratta di strutture funzionali vere e proprio a supporto dell'esposizione (una torre di proiezioni, una strutturale termale, una zona per baby sitting,  delle femate del metro, una arena per spettacoli e sport, delle case temporanee, dei ristoranti o dei cocktaill bar, delle zone per lo shopping, delle piste di skate riprogrammabili, un museo della nautica, un acquario) mentre altre volte si tratta di delle installazioni (Spazio evento sull'acqua, Momenti di riflessione e terapia, Configurazioni di paesaggio mutevoli e altre ancora). Ciascun progetto-installazione è inserito in un area del Texpò. Vi è dunque un disegno specifico dello spazio, delle sue adiacenze e dei suoi raccordi con quelli adiacenti e con il disegno generale.
 

English  |  Italian
 

Caad Collective research book 2002 / Dispensa dei Lavori degli studenti


Caad 2002. Strade Giovani per l'Architettura- Corso di Progettazione Architettonica Assistita 2002. Risultati. Nell'estesa pubblicazione web "Strade giovani dell'architettura 2002"  sono raccolte e organizzate le ricerche redatte da  93 studenti nel corso Progettazione Architettonica Assistita tenuto a La Sapienza.
Ciascuna ricerca ha una doppia struttura. Da una parte individua un tema di rilevanza teorica nell'attuale dibattito architettonico e informatico (dai materiali a memoria di forma all'uso di tecnologie tessili nella costruzione, dalle reti neuronali a trascizioni  in spazialità archittettoniche di spartiti musicali, dall'utilizzo dei vari sensi in progettazioni interattive all'affective computing, dai rapporti cinema architettura alla geometria topologica), dall'altra ciascuna ricerca presenta un'applicazione sperimentale. Si studiano in alcuni casi centri  di assistenza per homeless o progetti urbani, nuovi ristoranti interattivi o centri espositivi e culturali oltre a molte installazioni. In tutti i casi il nesso fondamentale è nel rapporto tra ricerca teorica, sviluppo informatico e sperimentazione progettuale.

Vai
 

Caad Collective research book 2001 / Dispensa dei Lavori degli studenti


Caad 2001. Strade Giovani per l'Architettura- Corso di Progettazione Architettonica Assistita 2001. Risultati
Sono raccolte e organizzate ricerche redatte da studenti de La Sapienza nel Semestre Primaverile dell'Anno 2001.  Ciascuna ricerca da una parte individua un tema di rilevanza teorica nell'attuale dibattito architettonico e informatico (dai sen sori emozionali ai rob ot frattali, dall'architettura di lu ce ai diagrammi di spaz ializzazione, dalla dimensione  inf inita all'architettura bio climatica), dall'altra presenta un'applicazione sperimentale. Si studiano in alcuni casi macchine semoventi che reagiscono alla luce o sistemi combinati e componobili di des ign urbano, in altri veri e propri pro getti architettonici, in altri ani mazioni o sperimentazioni di sof tware
 

Vai

2000 >

1999 >
 



Special Projects, Installations
 
 
 

Script - Terragni Futuro
 

Twenty five designed installations deals with Terragni Architecture reinterpreting its strenghts and ideals and using as a "reactor" Information Technology.  La mostra virtuale dimostra che i  giovani di oggi possono studiare l'architettura di Terragni nel centenario della nascita, possono indagarne la rilevanza storica e allo stesso tempo possono reinterpretarla attraverso le lenti del paesaggio concettuale che le nuove tecnologie suggeriscono. Quando la miscela riesce, ci si trova di fronte ad una sintesi tanto efficace quanto inaspettata. Exposed at "2005- Spot on Schools in Florence"


ExhibitHome Terragni

Texpo 03 in Florence and New York

Twenty five designed installations, each inserted in a specific lot within an harmonic masterplan that is redefining the river bank as a sequence of emerging door sills, give shape to the different vocations on the area. The installations can all be seen from the link below.

Florence / New York
Liquid Strips

10 projects of Mixité on the Riverfront of Pittsburgh Nell'insegnamento la tecnologia conta per il 5% per cento. E' importante ma non decisiva. Questi sono i risultati e soprattutto il cammino del nono corso di Progettazione alla Carnegie-Mellon di Pittsburgh tenuto a partire dal 1984. Chi è interessato può rivivere quasi giornalmente lo sviluppo della didattica e non solo gli esiti finali in una full immersion a distanza.

Vai / Go
Parole chiave

Due corsi di progetto impegnati simultaneamente nell'affrontare i temi dell'architettura con una prospettiva aperta al dibattito internazionale, ma anche alle condizioni e alle opportunità del luogo. Per incidere nell'insegnamento e per dialogare efficicacemente anche in portoghese si elabora un patrimonio di Parole Chiave che orinetano e danno spessore alle scelte. Fapf, Maputo, 1995


Vai
Laboratorio di idee

Quattordici tesi di laurea coordinate sul tema del disegno urbano e dei progetti di Architettura in quattro cittadine attorno a Maputo. Come si lavora nella bassa densità (economica oltre che fisica)? Come si coinvolge lo spazio libero nell'articolazione dei progetti? Come si può costruire per fasi conservando preganza funzionale e spaziale a ciascuna?


Vai
Seminario Dottorato di ricerca Teorie e critica

Le recensioni della Sezione Teorie e scritture dell'architettura contemporanea sono state prodotte da architetti dottorandi di ricerca nel seminario condotto  da Saggio nell'AA 2003-2004. Il seminario ha inteso fornire uno spaccato critico su alcuni testi recenti di teoria dell'architettura contemporanea e allo stesso tempo aprire la riflessione al rapporto tra teoria e pratica progettuale all'interno dell'attivita' dei diversi partecipanti, A partire dal testo analizzato e commentato in ciascun articolo e' presente anche un progetto architettonico che serve ad esemplificare, seppure parzialmente, alcuni nessi tra elaborazione teorica e ricerca progettuale di ciascun dottorando di ricerca. I testi sono organizzati in cinque sezioni tematiche ciascuna  accompagnata da un breve testo di inquadramento.


Vai
Autoritratti/Self Portraits

Presenta circa trenta autoritratti redatti dagli studenti del Corso. Il lavoro sugli autoritratti richiede una presa dicoscienza "critica" sulla dimensione di studente-architetto a confronto con l'ambiente culturale in cui si muovono speranze e frustrazioni individuali.


Vai
Case ad Elle/ L shaped houses

Raccoglie circa trenta progetti di Case ad "L" che dimostrano la comprensione di alcuni meccanismi fondamentali legati alla flessibilità distibutiva interna alla casa e alla flessibiltà aggregativa che tale schema comporta. Il lavoro sulle case ad "elle" richiede il compimento di una serie di passaggi tecnici e teorici all'interno del Corso di Progettazione Architettonica Assistita. Dal punto di vista tecnico, la ricerca implica la conoscenza almeno inziale di tecniche di manipolazione vettoriale delle informazioni, di capacità di creazione di spazi e oggetti tridimensionali e di renderizzazione.


Vai

E.archdoct EU/ Saggio Module


The course has offered a serious of introductory principles to the field of Information Technology Revolution in Architecture . It is based on the book by Antonino Saggio, Introduction of IT Revolution in Architecture. Thoughts on a Paradigm Shift >>. The course followed the key words used in different chapters of the book. They are coming from the general field of study of increasing level of complexity. Scope of the module hase been to develop a "critical understanding" of the topic and to write a "Program of research" that can be presented and accepted for an official research grant, or a PhD dissertation.After have read the entire book, participants have started a process of dialogue with the professor that will help them to define a sub-area of research in this field.

Vai

Tutor di Dissertazioni Dottorali in Architettura- Teorie e Progetto
«Sapienza» Università degli Studi di Roma - Corso di Dottorato in Architettura teorie e Progetto - Coordinatore dal 2001

vedi per dettagli >>


Antonino Di Raimo, Il corpo come strumento del progetto architettonico contemporaneo. Verso un’architettura come sistema vivente XVIII ciclo

Francesco De Luca, Modelli architettonici – dagli strumenti della progettazione alla progettazione degli strumenti. Il modello come strumento progettuale in ambito digitale informatico XVI ciclo

Rosetta Angelini, La necessità di un approccio sistemico per il progetto urbano e di architettura: contesto teorico, esempi virtuosi e strumenti cognitivi - PDF - XXViII ciclo

Paolo Rodorigo, I media di nuova generazione nel formarsi del progetto architettonico. Cittadinanze attivate dai media digitali XXII ciclo

Giulio Romoli, Il bisogno dell’utopia. Nuove frontiere della sperimentazione: ricerche, idee e fantasie che guidano il progettista nella propria maturazione. XIX ciclo

Carla Molinari, Architettura in Sequenza: Progettare lo spazio dell'esperienza - PDF - XXVIII ciclo

Selena Anders, Medieval Porticoes of Rome : New Methods and Tecnologies for Revealing Rome's Architectural and Urban Heritage Co-relatore: Prof.ssa Simona Salvo - PDF - XXVIII ciclo

Ledian Bregasi, Proprietà Emergenti come Strumento per la Gestione della Complessità in Architettura : Simulatori e Generatori per la Guida di Progetti Autoregolati, Co Tutor Antonino di Raimo - PDF - Ciclo XVII

Loris Rossi, La reiterazione come strategia compositiva co Tutor con prof. Marcello Pazzaglini. XX ciclo

 

vedi anche

Phd 2008 Introduzione alla rivoluzione informatica in Architettura >>

Phd 2007 I verbi del progettare >>


GHK
Germany -Kassel 99
ETHZ
Switzerland-Zürich 91 92 93
CMU
United States- Pittsburgh 84 85 86 87 88 90 01
FAPF
Mozambico-Maputo 95 96 07

SUPPORTI didattici

























Antonino Saggio Home